Poter contare su una piscina in giardino è una vera e propria ancora di salvezza contro il caldo soffocante, soprattutto nei mesi estivi più torridi: eppure, in maniera errata, viene considerata ancora un lusso riservato a pochi. 

Le moderne tecnologie e l’impiego di materiali economici hanno reso possibile quello che fino a qualche anno fa sembrava impossibile e installare una piscina in giardino è ormai alla portata di tutti. Si possono dire lontane le spese vertiginose per costruzione e manutenzione, niente più inaccessibili requisiti in termini di spazio: oggi, avere un giardino piccolo non significa dover rinunciare alla piscina, anzi. Basta un sopralluogo e qualsiasi spazio può essere adattato ad una vasca che valorizzi l’esterno dell’abitazione e metta a disposizione dei residenti la possibilità di trovare refrigerio con un tuffo. Scopriamo insieme, quindi, quali sono le opzioni per arredare un giardino piccolo con una piscina esterna. 

Arredare il giardino piccolo con la piscina

Il più comune deterrente che trattiene coloro che hanno un giardino di piccole dimensioni dal concedersi il lusso di una piscina privata è la paura di rovinare lo spazio esterno a loro disposizione “riempiendolo” troppo. A questo, si aggiunge la classica motivazione: “Non ne vale la pena!”

In realtà, l’incredibile varietà delle piscine moderne permette loro di adattarsi a qualsiasi spazio esterno, senza inficiarne l’equilibrio o disturbarne le proporzioni. La possibilità di acquistare una piscina modulare e personalizzabile, inoltre, elude il rischio di incappare in una vasca troppo grande o che, stipata nel vostro giardino, rubi spazio al verde o alla mobilità dei residenti. 

La piscina può, a ragione, essere considerata un vero e proprio elemento d’arredo da esterno, un prezioso e utile oggetto di design in grado di accrescere il valore del giardino e dell’intero immobile: se proporzionata e sapientemente collocata, anche la più modesta delle vasche può conferire un’atmosfera elegante e di classe al dehor, oltre a contribuire a creare l’illusione di uno spazio più ampio.

Se, invece, sono le responsabilità implicate dall’installazione di una vasca a trattenerti, non temere: la manutenzione di una vasca di piccole dimensioni è senza ombra di dubbio meno impegnativa. Oltre ad essere evidentemente più facile da pulire, infatti, una piscina dal perimetro modesto risulta più veloce da riempire o, in inverno, da riscaldare: questa caratteristica rende questo tipo di vasche perfette per un uso continuativo tutto l’anno, anche durante i mesi più freddi. Consumando molta meno energia, inoltre, una piccola piscina può essere adibita anche a idromassaggio, installando i tipici bocchettoni. 

In definitiva, avere a disposizione uno spazio ridotto non può più essere considerata una valida ragione per rinunciare alle comodità che una piscina privata può offrire. Ma quali sono le opzioni alle quali si può ricorrere? Chi desidera installare una piscina in un giardino piccolo, può scegliere tra tre diverse alternative: 

  1. acquistare e montare una piscina gonfiabile;
  2. optare per una piscina fuori terra di piccole dimensioni;
  3. investire in una piscina interrata piccola. 

La prima opzione, per quanto economica, è tuttavia fortemente sconsigliata: la scelta di una piscina gonfiabile, infatti, implica la necessità di accontentarsi di prodotti poco robusti e di scarsa qualità, che potrebbero compromettere l’estetica del giardino. Una vasca di questo tipo difficilmente potrebbe creare un’atmosfera magica e la necessità di adattarsi alle misure standard delle piscine gonfiabili in commercio potrebbe anche portare ad errori di valutazione.

Non ci resta che analizzare, dunque, quali sono i vantaggi delle altre due opzioni.  

Piscine fuori terra per piccoli giardini

La seconda alternativa riguarda l’acquisto di una piscina fuori terra piccola, ossia di una vasca sopraelevata rigida che combina la facilità di installazione di una piscina gonfiabile con la stabilità e l’eleganza di una piscina interrata. 

Versatili e dotate di grande stile, queste piscine si adattano facilmente ad ogni tipo di ambiente e spazio, divenendo - a tutti gli effetti - un sofisticato elemento di arredo: la possibilità di scegliere tra diversi tipi di materiali e di colori, da abbinare liberamente con le linee minimal delle vasche modulabili, rende questi prodotti personalizzabili e adatti ad ogni esigenza, estetica o pratica che sia. 

Una delle caratteristiche di gran lunga più apprezzate dai clienti, inoltre, è il fatto che la loro posa non richiede alcuna opera edilizia: il montaggio di una piscina fuori terra, infatti, non implica scavi né complicati lavori di pre-installazione o montaggio, pur garantendo comunque la solidità e la professionalità di una piscina interrata. Proprio per questo motivo, il rapporto qualità-prezzo che contraddistingue queste piscine è estremamente vantaggioso: la maggiore praticità di posa implica 

un prezzo di vendita più accessibile rispetto alle piscine interrate classiche, ma la qualità della vasca non ha nulla da invidiare a quella delle piscine interrate. 

Soprattutto nel caso di un giardino piccolo, dove lo spazio di manovra per un cantiere o uno scavo sarebbe ridotto, questa soluzione è molto ragionevole. Tuttavia, non tutte le piscine fuori terra sono uguali: non tutte, infatti, hanno il design modulare di Unica Pool. La modularità delle piscine Unica Pool rende infatti possibile la creazione una piscina personalizzata, che risponda al meglio a tutte le necessità imposte dall’ambiente. Inoltre Unica Pool mette a disposizione dei propri clienti un’ampia gamma di forme, dimensioni e materiali diversi, in modo che la scelta del cliente non abbia vincoli. 

Piscine interrate per giardini piccoli

L'ultima opzione per chi desideri arredare il proprio giardino con una vasca esterna è la piscina interrata piccola, una delle soluzioni più eleganti ed iconiche. Da sempre le piscine interrate sono sinonimo di lusso e sfarzo, finendo per conferire all’intero immobile un innegabile prestigio. Ma è possibile coniugare lusso e mancanza di ampi spazi? Sì, se si sceglie la piscina giusta. 

La diffusione delle mini-piscine interrate è da anni in crescita: sono molti coloro che non vogliono precludersi la possibilità di un tuffo veloce o di un momento di relax di un idromassaggio, anche se privi di giardini di grandi dimensioni. Pur richiedendo un intervento edile e uno scavo, infatti, le piscine interrate sono garanzia di durata e resistenza: la posa di una vasca esterna interrata è un investimento a lungo termine che trasformerà per sempre il proprio giardino. Attrezzando la piscina con illuminazione LED e bocchettoni per l’idromassaggio si avrà l’impressione di accedere ad una spa privata, nel comfort della propria casa. 

La possibilità di personalizzare dimensioni, forme e materiali della vasca offerta dalle piscine interrate moderne consente la piena adattabilità agli spazi della propria dimora: le piscine Unica Pool, per esempio, sono il risultato di innovazione e ricerca, che hanno permesso lo sviluppo di una tecnologia interrabile, modulare e personalizzabile. Facilmente smontabili o integrabili con altri comfort, le vasche Unica Pool sono una soluzione durevole ma versatile: basta contattare uno dei professionisti addetti ai sopralluoghi e ricevere un consulto professionale, un progetto su misura e un preventivo personalizzato.  

Piscina in giardino troppo piccola?

Quando si valuta l’installazione di una piscina privata (fuori terra o interrata) è possibile lasciarsi sopraffare dalla preoccupazione che si tratti di una scelta definitiva e che difficilmente possa essere cambiata. Infatti, non sono rari i casi in cui si scelgono vasche fin troppo piccole per paura di rubare troppo spazio al giardino, finendo poi per pentirsene. 

Fino a qualche anno fa, in effetti, la decisione di installare una piscina in giardino si rivelava molto complessa dal punto di vista operativo: un grande investimento, scavi edili invasivi e l’impossibilità di cambiare idea una volta avviati i lavori non la rendevano una scelta da farsi a cuor leggero. Oggi, tuttavia, la situazione è molto diversa: 

Unica Pool ha elaborato una soluzione innovativa che permette una maggiore flessibilità. La struttura modulare delle sue piscine, infatti, rende possibile tornare sui propri passi e modificare a posteriori le dimensioni della vasca, qualora se ne fosse insoddisfatti. In questo modo, al cliente viene data la possibilità di personalizzare il proprio progetto o di farlo evolvere a seconda delle sue esigenze: basta acquistare i moduli aggiuntivi più adatti alle proprie necessità per allargare la piscina o dotarla di ulteriori comfort. 

Tra questi, per esempio, ricordiamo: 

  • il piano solarium integrato;
  • illuminazione a LED;
  • cromoterapia;
  • box doccia;
  • idromassaggio o bocchettoni per il nuoto controcorrente, una funzionalità che rende possibile nuotare anche in una piscina di piccole dimensioni;
  • bar integrato alla vasca.

Mettendo il cliente al primo posto, dunque, Unica Pool si fa garante di un prodotto tecnologicamente innovativo, stabile e resistente nei materiali e dal design versatile ed elegante, in grado di fungere da perfetto arredo da esterno per qualsiasi giardino, pur piccolo che sia.

Fonti: