La piscina è un elemento essenziale nel giardino di molti che consente di trovare refrigerio durante le giornate estive più afose. La vasca può essere utilizzata comodamente non solo durante le ore del giorno ma anche di notte se dotata della giusta illuminazione. Vediamo di seguito come illuminare la piscina, unendo la funzionalità all’estetica senza dimenticare l’aspetto legato alla sostenibilità ambientale. 

Come posizionare l’illuminazione della piscina

Un primo elemento da valutare quando si sceglie l’illuminazione della piscina riguarda la posizione in cui verranno collocati i faretti: a seconda che si stia optando per l’illuminazione interna o esterna alla vasca si possono fare considerazioni differenti. 

Nel primo caso solitamente i faretti vengono posizionati sulla parete verticale della vasca, nella parte in cui sono immersi. Esistono diverse tipologie di luci da piscina che si distinguono tra loro per colore, intensità e dimensioni. A prescindere dalla tipologia scelta, è opportuno acquistare quelle che permettano di fare un bagno anche durante la notte (purché ci siano le condizioni di sicurezza per poterlo fare) e godere della giusta illuminazione. In alternativa, è possibile ricorrere a soluzioni che potranno donare un tocco di design e ricercatezza alla tua piscina: hai mai pensato di costellare il pavimento della vasca con delle piccole luci? In questo modo, guardando la piscina dall’alto, il suo fondale ricorderà il cielo stellato.

 Per quanto concerne l’illuminazione della porzione esterna della piscina, si può scegliere di installare degli appositi lampioncini lungo il perimetro esterno della vasca: questi, riflettendosi sull’acqua, creeranno un piacevole gioco di luci e ombre, particolarmente apprezzabile durante le ore del crepuscolo. In alternativa si può ricorrere alle luci sospese sul giardino: si tratta di lampade a sospensione utilizzate per creare un effetto simile a quello di una veranda e per illuminare dall’alto l'intera area.

Inoltre, per scegliere come posizionare le singole luci, è preferibile considerare la dimensione e la forma della piscina, assicurandosi che l’illuminazione scelta possa valorizzare appieno le caratteristiche specifiche della vasca.

3 tipi di illuminazione per piscine

La giusta illuminazione può essere scelta considerando le preferenze estetiche del proprietario e le caratteristiche della vasca. Infatti, una piscina di piccole dimensioni e dalla forma regolare, è più semplice da illuminare perché compatibile con quasi tutte le soluzioni standard. Al contrario, quelle dotate di una forma irregolare necessitano di un sistema di illuminazione specifico e atto a valorizzare le peculiarità geometriche della vasca.

Se si desidera illuminare la piscina è possibile ispirarsi ad alcune delle idee che seguono: 

  • faretti a incasso subacquei: si tratta di una soluzione da inserire all’interno della vasca per illuminare il volume dell’acqua. Esteticamente risultano molto sobri e di basso impatto visivo, ma consentono di garantire un’adeguata illuminazione alla vasca. Inoltre, essendo immersi nell’acqua, hanno il vantaggio di non surriscaldarsi e assicurano un notevole risparmio energetico;
  • luci galleggianti: una soluzione sicuramente originale, economica e d’impatto. Le luci galleggianti consentono di creare un’atmosfera magica in tutto l’ambiente. Si tratta di decori luminosi ricaricabili che conciliano il lato estetico con quello funzionale;
  • faretti a LED colorati: recentemente anche i faretti colorati hanno trovato una loro applicazione nelle piscine. Vengono infatti utilizzati per la cromoterapia, soprattutto in vasche di piccole dimensioni, così da creare dei giochi cromatici, che a piacere possono essere rilassanti o stimolanti.

La cromoterapia in piscina: cos’è e a cosa serve?

La cromoterapia e i suoi benefici hanno portato tanti tra i proprietari delle piscine a scoprire tutti i vantaggi di questa soluzione. L’idea che si trova alla base della cromoterapia è quella secondo la quale gli esseri umani possono godere di alcuni benefici generati dall’unione dell’acqua e di specifici colori: all’atto pratico è possibile utilizzare lampadine di tonalità differenti per potersi immergere in ambienti più energetici o rilassanti.  

Per poter sfruttare al meglio la cromoterapia è opportuno conoscere i benefici che i principali colori possono apportare al nostro organismo. Di seguito alcuni di essi: 

  • luce viola: è in grado di stimolare e aumentare la concentrazione degli individui;
  • luce blu: ha effetti rilassanti e calmanti su corpo e mente;
  • luce rossa: è capace di stimolare l’attività intellettuale e quella fisica, attivando la mente e il corpo;
  • luce arancione: agisce sul metabolismo e sul sistema nervoso, attraverso un'azione riequilibrante;
  • luce verde: migliora la qualità del sonno agendo contro l’insonnia.

Si ricorda che la cromoterapia risulta realmente efficace quando si attua un’alternanza di colori differenti: pertanto è essenziale dotarsi di lampadine di tonalità diverse e testare in prima persona quale è la soluzione che si preferisce.

Consigli per l’illuminazione della piscina

Un elemento fondamentale quando si sta scegliendo l’illuminazione perfetta per la propria piscina, deve tenere in considerazione la tipologia e la forma della vasca, al fine di poterla valorizzare al meglio nel contesto del proprio giardino.  

Optando per una suggestiva illuminazione di tutto il perimetro della vasca, si ottiene una luce soffusa che crea un’atmosfera elegante e raffinata.  

Se invece si vuole ottenere maggiore luce, magari per creare una zona relax da utilizzare per cene e aperitivi con parenti e amici, si può optare sia per dei faretti subacquei che per delle apposite lampade per il bordo della vasca. La combinazione di luci interne e di fanali esterni contribuisce a rendere l’atmosfera unica ed esalta non solo la piscina, ma anche il giardino e tutta l’aria circostante. I LED sono una delle soluzioni più diffuse, grazie alla loro estetica minimal e all’alta qualità dell’illuminazione.

Unica Pool, grazie alla modularità delle sue vasche, consente di trovare la soluzione ottimale per ogni esigenza: da sempre, offre ai propri clienti svariate tipologie di piscine, progettate sulla base della continua innovazione tecnologica per garantire soluzioni pratiche, durevoli ed eleganti. 

Fonti: